L'ex Manchester City e Nigeria calciatore Dickson Etuhu è stato bandito da ogni attività calcistica in Svezia per cinque anni per il suo coinvolgimento nel match-fixing.

Il centrocampista è stato vietato dalla svedese Football Association (SVFF), assieme all'ex giocatore svedese di Alban Jusufi, per il mancato rispetto del paragrafo 1.4 dell'associazione anti-match-fixing regolamenti check call raise e fold nel poker. Il caso si riferisce a Etuhu e Jusufi aver tentato di corrompere Etuhu dell'AIK Solna compagno di squadra, al momento, Kyriakos Stamatopoulos, a underperform in una partita contro l'IFK Göteborg nel Maggio 2017.

Secondo il SVFF sentenza, la coppia ha cercato di influenzare l'esito della svedese top-volo, incontro con Stamatopoulos offerti SEK2M ($199,855) a lanciare la partita, che è stata rinviata dopo che il portiere ha denunciato l'accaduto incasso assegni vicino a casinò di hollywood. Come risultato, è stato trovato il duo violato anti-match fixing-normative, come giudicato dal Tribunale Distrettuale di Stoccolma e Svea Alta Corte.
La coppia è stata originariamente condannato per tentato partite truccate, nel novembre del 2019, anche se sono stati condannati a libertà vigilata. Il divieto si estende il divieto di allenamento e la competizione in qualsiasi attività sportiva organizzata dalla SVFF incasso assegni al casinò di hollywood. Etuhu non presenti in ogni partita, in Svezia, dal mese di ottobre 2017, quando si gioca per IFK Rössjöholm, che incidentalmente è il lato Jusufi giocato al momento dell'incidente, che non ha giocato dal Maggio del 2018. casino beach bar and grille.